Sirbone, la grande marca!

sabato 24 marzo 2012

Liberi liberi

Il governo presenta la riforma del lavoro. Renderà liberi. (grazie a cianciafrullo)

La riforma approda in Parlamento. Per l'approvazione manca adesso un'azione delle Br.

Monti: "Tutte le parti hanno rinunciato a qualcosa". Per esempio, i lavoratori al lavoro.

"Si ascoltano le parti ma nessuno ha potere di veto" ha dichiarato Monti mettendo il veto.

Secondo il Fmi la riforma avvicinerà lavoratori fissi e precari. Al baratro.

Sulla riforma il Pd rischia di spaccarsi. Era la notizia buona.

Bersani si dice preoccupato. Gli hanno fatto notare che è il segretario del Pd.

"Bisogna stare attenti a non giocare col fuoco" ha minacciato Bersani con due pietre focaie.

Sull'articolo 18 vengono fuori le due anime del Partito Democratico. Ehi, che cos'è questo odore di mortadella?

Duri i commenti dell'elettorato democratico: "Voto Pd da sempre, ma adesso mi toccherà spostarmi più a sinistra”. Verso Forza Nuova.

Alfano: "Bersani è nelle mani della Fiom". Impossibile, non ha nemmeno un graffio.

"Se Bersani vuole fare la riforma che hanno in mente la Camusso e la Fiom allora vinca le elezioni". Proprio come ha fatto Monti.

Alfano loda il capo dello Stato: "In lui un'impronta riformatrice che spesso non vedo nel Partito Democratico". Io spesso non vedo il Partito Democratico.

(Non capisco perchè Alfano si lamenti sempre del Pd. Sono vent'anni che governano grazie a loro).

"La riforma è pasticciata" ha dichiarato D'Alema con l'Uniposca in mano.

"Ha ragione Rosy Bindi, ma anche Cofferati" ha osservato Nichi Vendola nel tentativo di riavvicinarsi a Veltroni.

Dal Viminale arriva l'allarme per una nuova stagione eversiva: l'asta a Milano è andata a ruba.

Il capo dello Stato invita tutti alla moderazione. Hanno aumentato gli autovelox.

4 commenti:

  1. ehi dan che piacere leggerti! :) si, il buon giorgione invita alla prudenza, non si sa mai

    RispondiElimina
  2. Anche a non leggere i tuoi post, solo per il nome del blog meriti la mia grande ed immensa Stima.

    RispondiElimina