Sirbone, la grande marca!

martedì 24 luglio 2012

Riportando tutti a casa


Rossella Urru è finalmente libera. Al suo rientro in Italia incontrerà il Presidente della Repubblica, Napolitano, il Presidente del Consiglio, Monti e il Ministro degli Esteri, Fiorello.

La Farnesina é tuttora impegnata a verificare la notizia. Del suo sequestro.

Il ministero degli Esteri aveva chiesto maggiore riserbo sulla trattativa. Anche il Quirinale.

La Urru sarebbe nelle mani di alcuni mediatori e potrebbe presto ritornare a casa. Ma si teme una contro-offerta del Psg.

La Urru si troverebbe nel Sahara nord-occidentale. Ah, è già a Cagliari?

Cappellacci: “Una grande gioia per il popolo sardo”. Il Cagliari tornerà al Sant’Elia. (grazie a ReNudo@Spinoza.it)

Grande festa a Samugheo, per le strade caroselli di auto, mortaretti, petardi e anche qualche sparo. Sui carabinieri.

In paese ci stava ormai rassegnando al peggio: per le strade erano apparsi i primi cammelli.

Lo scorso Febbraio Geppi Cucciari lanciò il suo appello dal palco del Festival di Sanremo. Arrivando soltanto quarta.

Il ministro Terzi: “Rossella è il simbolo del coraggio, della dignità e della fierezza delle nostre donne". Non sapevo che fosse sardo anche lui.

Al suo ritorno in Italia Rossella troverà l’Iva al 23%, l’Imu, la rivalutazione degli immobili e la benzina a 1,80 €. “Va bene, grazie, resto qui”.

Per Rossella un incubo durato nove mesi. Poi per fortuna Fiorello ha chiuso l’account su Twitter.

Commoventi le sue prime dichiarazioni: "Venduto l’hanno Larrivey?".

"Ho avuto paura, ma sono stata trattata bene” ha commentato commossa raccontando di quella volta all’agenzia di Equitalia.

“Lavorerò ancora” ha dichiarato Rossella Urru incrociando lo sguardo di Monti.

Monti: “Le siamo stati vicini”. E’ proprio per quello che vuole ripartire.

Tutta l'intera vicenda presenta comunque ancora dei punti oscuri. Per esempio, dove cazzo è Samugheo?

Per la liberazione di Rossella è stata pagata una somma di svariati milioni di euro in contanti. Inutili i tentativi di Monti di farsi emettere la fattura.

Napolitano: “Ringrazio i servizi segreti”. E’ il suo modo di ricordare Via D’Amelio.

Nessun commento:

Posta un commento