Sirbone, la grande marca!

lunedì 29 aprile 2013

Gli sparo sopra


Tensione a Roma, sparatoria davanti a Palazzo Chigi. Dentro, avevo detto dentro!

Al Quirinale è stata una giornata surreale. Ma da sei, sette anni.

Gli investigatori: "Voleva compiere gesto eclatante". Poi lo hanno rieletto al Quirinale.

"E' stato un gesto isolato, voleva suicidarsi" ha dichiarato Alfano commentando le dimissioni di Bersani.

"Non è uno squilibrato, ha perso il lavoro e si è separato". Tolta la questione del lavoro, è la storia di Renzi col Pd.

La gente è stata fatta allontanare dal Colle. Effettivamente il M5S non è proprio ben visto da Napolitano.

L'aggressore confessa: "Puntavo ai politici". E' per quello che si è rovinato al gioco.

La Boldrini in visita dal carabiniere Negri. Immediate le reazioni della Lega.

Preiti: "Sono disperato, ma non odio nessuno". Mi sembra un ottimo soggetto per la De Filippi.

"La demagogia deve trovare un freno" ha dichiarato Alemanno pigiando sull'acceleratore.

Il carabiniere è grave, ma non sembra in pericolo di vita. Sempre che non finisca in mano ai medici.

A terra gli investigatori hanno individuato sei bossoli. Ah no scusate, uno era Brunetta.

Nessun commento:

Posta un commento