Sirbone, la grande marca!

venerdì 5 settembre 2014

Di Capo in Frasca



Raid di caccia tedeschi, Capo Frasca in fiamme. Questa cosa dei Mondiali sta sfuggendo di mano.

Una densa colonna di fumo, visibile a molti chilometri di distanza. Questo il senso delle dichiarazioni di Francesco Pigliaru.

Pigliaru: Più controlli intorno ai poligoni. E’ proprio negli angoli che si annida la polvere più ostinata.

Poi l’affondo contro il Ministero: “Per chi era il decaffeinato?”.

“E’ inconcepibile che la Regione scopra quello che succede da fonti non ufficiali tramite canali informali” ha protestato Pigliaru dai banchi di opposizione.

(Fonti non ufficiali, canali informali. L’hanno saputo dalla shampista).

Il presidente ha denunciato i rischi altissimi con cui i sardi sono costretti a convivere in continuazione. Tipo confinare con l’Italia.

La dinamica del misfatto è stata ricostruita dagli uomini del Corpo Forestale: “Niente, hanno vinto le elezioni e parlavano di cominciare il domani”.

L’incidente giunge appena poche settimane dopo lo svolgimento del tavolo sulle servitù militari al quale ha partecipato anche Pigliaru. Era la gamba del tavolo.

Tra le richieste presentate al Ministero della Difesa quella di prolungare il blocco delle esercitazioni. “Grazie, Le faremo sapere”.

Michele Piras: “Subito un’inchiesta per individuare i responsabili”. Effettivamente anch’io vorrei capire cosa cazzo ci fai in Commissione Difesa.

“Mi auguro che sull’accaduto si apra immediatamente un’inchiesta che ne chiarisca le cause ed individui i responsabili” ha dichiarato quello che dovrebbe chiarirne le cause ed individuare i responsabili.

Piras, Sel: “Danno per territorio e turismo”. Senza i due punti suona anche meglio.

“E’ tutto sotto controllo” ha commentato Ganau a proposito delle Asl.

L’Aeronautica militare italiana: “Massima collaborazione”. Con l’esercito israeliano.

(Per i vertici militari è tutto sotto controllo. Ma si riferivano alla Sardegna).

Secondo l’Aeronautica militare negli ultimi anni le attività operative presso il poligono si sono sensibilmente ridotte. I palestinesi si ostinano a morire.

La società civile, intanto, si mobilità. Il Cagliari è tornato al Sant’Elia.



2 commenti:

  1. Aoh Sirbo! Ormai t'avevo dato per vittima di guerra, invece eri solo un disperso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Auber!! Che piacere! Si sono un po' sparito, ma appena ho un po' più tempo ritorno a rompervi le palle anche sul forum!

      Elimina