Sirbone, la grande marca!

mercoledì 14 gennaio 2015

Questo è un Paese per vecchi


Napolitano abbandona il Quirinale. Ma la nave era già affondata.

Il Presidente lascia dopo quasi nove anni. Quando sei disoccupato il tempo non passa mai.

Napolitano lascia il Quirinale ma non c'è il vuoto istituzionale. Casomai il nulla.

Nove anni al Colle. Poi la svolta: Portofino.

(Napolitano era talmente fermo sulle sue dimissioni che il discorso di fine anno è stato registrato a Ferragosto).

Napolitano torna nel rione Monti da senatore a vita. Ma soprattutto con la pensione.

Guardie d'onore schierate per il commiato, onori militari, bandiera del Quirinale ammainata: ci sono elementi a sufficienza perchè Grillo torni a parlare di golpe.

Napolitano torna a casa insieme a Clio. "Ma dove l'ho parcheggiata?".

Lungo applauso a Montecitorio quando la Boldrini ha finito di leggere la lettera di dimissioni. Poi ha letto quella di Napolitano.

Napolitano: "Sono contento di tornare a casa". Sapessi noi.

Prima di lasciare il suo ufficio Napolitano ha ricevuto Renzi. Che buonuscita di merda.

(Le dimissioni di Napolitano ad appena 89 anni sono l'ennesimo segnale di un paese che rinuncia all'apporto dei giovani quando hanno ancora tanto da dare).

Secondo Salvini anche la Lega ha dei nomi per il Colle. "Montagnola, ad esempio".

"E adesso, Presidente?" "Ci sono delle belle palazzine in costruzione sulla Tiburtina, non vedo l'ora".

Renzi: "Per il Colle un nome condiviso da tutto il Pd". 'Na parola.

Susanna Camusso: "Napolitano ha garantito l'immagine dell'Italia con l'Europa ed il Mondo". Un Paese per vecchi.


Nessun commento:

Posta un commento